Che cos'è l'iperautomazione?

L'iperautomazione utilizza diverse tecnologie per espandere rapidamente le funzionalità di automazione in qualsiasi processo IT o aziendale che possa essere adeguatamente automatizzato.

L'automazione è un imperativo aziendale in crescita, che consente alle organizzazioni di tutte le dimensioni e di tutti i settori di aumentare l'efficienza, migliorare l'accuratezza e liberare preziose risorse del personale da task che richiedono molto tempo. Ma con i vantaggi dell'automazione così ampiamente riconosciuti, le aziende stanno cercando di estendere questi vantaggi in aree precedentemente non automatizzate. Ora, più che mai, la linea tra ciò che può o non può essere automatizzato sta iniziando a diventare meno netta. Inoltre, man mano che il business digitale continua a evolversi a causa della recente pandemia globale, è evidente che l'efficienza operativa, la business intelligence e esperienza dei/delle dipendenti siano diventati tutti elementi di differenziazione chiave.

L'iperautomazione rappresenta la prossima fase del business digitale, in quanto crea un ambiente in cui le organizzazioni possono fare di più con meno, migliorando al contempo la visibilità operativa e ottimizzando il percorso dei/delle dipendenti in ogni punto di contatto vitale.

Per raggiungere questi obiettivi, l'iperautomazione impiega tre importanti principi:

Strategia aziendale

L'iperautomazione è un imperativo strategico che prevede che l'azienda sia automatizzata il più possibile per ottimizzare l'efficienza. Questo porta a una riduzione dei costi operativi.

Approccio di lavoro end-to-end

L'iperautomazione sfrutta una visione end-to-end dei processi e delle task, fornendo ai/alle decision maker la visibilità e le informazioni necessarie per migliorare costantemente l'attività e ridurre i rischi operativi.

Mentalità orientata alle persone

L'iperautomazione evolve il modo in cui le persone lavorano, consentendo loro di avere un maggiore impatto positivo e migliorando al contempo la loro esperienza. Ciò favorisce non solo una maggiore fidelizzazione dei/delle dipendenti, ma anche una maggiore crescita dei ricavi.

L'iperautomazione è essenzialmente un'automazione ampliata. Entrambi i concetti prevedono l'applicazione di tecnologie smart per completare task vitali senza la necessità di intervento manuale e umano. Tuttavia, quando l'automazione avviene su piccola scala, processo per processo, L'iperautomazione incorpora più strumenti e soluzioni di automazione, come l'intelligenza artificiale, la machine learning e l'automazione dei processi robotici, per creare iniziative di automazione complete.

L'iperautomazione aggiunge un livello di tecnologia che espande sia le capacità di automazione di un'azienda che la sofisticazione delle automazioni stesse.

La crescita dell'iperautomazione è una risposta diretta ai problemi che affliggono le organizzazioni aziendali:

Aumento dei costi operativi

L'implementazione di nuove politiche e misure di sicurezza in seguito alla pandemia globale COVID-19 ha fatto lievitare i costi operativi nelle aziende di tutto il mondo. L'iperautomazione aiuta a ridurre le spese operative in eccesso, in modo che le organizzazioni possano continuare a operare all'interno dei budget stabiliti.

Potenziale umano sottoutilizzato

Gran parte del tempo dei/delle dipendenti viene spesso impiegato per svolgere task banali e ripetitive, ma comunque essenziali. L'iperautomazione elimina queste responsabilità dalle spalle dei/delle dipendenti e dà loro la libertà di concentrarsi su lavori più impegnativi e di formare e sviluppare i propri talenti all'interno dell'azienda.

Percorsi dei/delle clienti frammentati

Con così tante opzioni per i possibili touchpoint, il viaggio dei/delle clienti sta diventando meno lineare e sempre più frammentato. L'iperautomazione offre alle aziende il potere di seguire i loro acquirenti attraverso gli innumerevoli canali disponibili e di continuare a guidarli in ogni fase del percorso.

Mancanza di agilità aziendale

Le recenti vicende hanno dimostrato che le aziende devono essere in grado di rispondere rapidamente alle emergenze, se vogliono sopravvivere. L'iperautomazione conferisce alle organizzazioni la capacità di scalare rapidamente in base alle nuove richieste e ai nuovi requisiti, facilitando l'adattamento ai mercati dinamici.

L'iperautomazione ha la capacità di semplificare i processi chiave in tutta l'organizzazione, consentendo alle aziende di lavorare al massimo dell'efficienza operativa. Ciò significa che le aziende che adottano l'iperautomazione possono aspettarsi di vedere dei miglioramenti, su tutta la linea. Questi vantaggi tendono a rientrare in almeno una delle tre categorie:

Esperienze migliori

L'iperautomazione fa crescere i ricavi e allo stesso tempo libera i/le dipendenti da molte task ripetitive e che richiedono molto tempo. Il risultato è un'esperienza migliore per tutti i soggetti coinvolti.

Maggiore intelligenza

L'iperautomazione e l'analisi dei dati vanno di pari passo, consentendo alle organizzazioni di monitorare e analizzare più da vicino le task che automatizzano. Ciò favorisce intuizioni e previsioni più accurate, riducendo gran parte dei rischi legati alle aziende moderne.

Maggiore efficienza

Il vantaggio più ovvio è una maggiore efficienza influisce sui ricavi aziendali in due modi: in primo luogo, riduce i costi operativi e aiuta le organizzazioni a eliminare le spese non necessarie. In secondo luogo, offre ai/alle dipendenti la possibilità di ottenere di più, con un conseguente aumento dei rendimenti.

Sebbene specifiche iniziative dell'iperautomazione possano assumere forme diverse, tutte tendono a includere alcune caratteristiche specifiche:

Accessibilità

L'iperautomazione è progettata per ridurre la complessità e garantire la facilità d'uso. In quanto tale, è basata su strumenti low-code, in modo che coloro che non dispongono di background informatici possano comunque sfruttare l'automazione aziendale.

Co-creazione

Basandosi sull'apporto di conoscenze da parte di più team e reparti, l'iperautomazione richiede un maggiore coordinamento tra l'IT e le altre unità aziendali.

Integrazione

L'iperautomazione è la fusione di molte tecnologie digitali diverse che abbracciano e integrano praticamente tutti i sistemi aziendali. Ciò consente alle organizzazioni di superare i vantaggi limitati delle singole tecnologie e di accedere a dati e informazioni di grandi dimensioni.

Adottabilità

Grazie alla sua accessibilità e al fatto che può essere facilmente integrata in tutti i sistemi esistenti, l'iperautomazione è ampiamente diffusa all'interno delle aziende.

ROI

Le soluzioni dell'iperautomazione, adeguatamente implementate, offrono maggiori informazioni sui dati, un'implementazione ottimale delle risorse e costi ridotti, per un maggiore ritorno sugli investimenti.

La toolbox dell'iperautomazione include molte tecnologie avanzate che si coordinano non solo per automatizzare processi importanti, ma anche per indirizzare le aziende nella selezione delle task per l'automazione e nel miglioramento delle modalità di esecuzione di tali task. Invece di mettere in coda task importanti, le organizzazioni possono applicare soluzioni di automazione praticamente a ogni aspetto della propria attività e gestire l'intero complemento di persone, processi e strumenti mentre interagiscono nell'azienda, il tutto da un unico modello di dati.

Le tecnologie essenziali per l'iperautomazione includono:

Strumenti di individuazione

Gli strumenti di individuazione offrono alle aziende un'idea chiara dell'aspetto dei processi e dei meccanismi di esecuzione delle task esistenti e delle loro prestazioni. Con la presentazione visiva di questi dati, questi strumenti aiutano i/le decision maker a determinare se i processi consolidati funzionano come desiderato e possono persino individuare nuove opportunità di automazione non sfruttate nascoste nei sistemi attuali.

Strumenti di automazione

Come suggerisce il nome, l'iperautomazione incorpora vari strumenti di automazione, come l'automazione dei workflow, le app low­code, l'integrazione, l'RPA e l'elaborazione dei documenti. In questo modo le aziende possono affrontare il lavoro manuale o inefficiente grazie a una tecnologia adatta allo scopo, in grado di risolvere i problemi in questione e di soddisfare al contempo le competenze tecniche dell'utente.

Strumenti AI

L'iperautomazione sfrutta l'intelligenza artificiale (AI) appositamente progettata per le automazioni, rendendo possibile una vasta gamma di funzionalità, tra cui modelli intelligenti per il controllo dei processi decisionali, agenti virtuali, digitalizzazione dei dati dei documenti, elaborazione del linguaggio naturale e sviluppo di app assistito.

Machine learning

Spesso utilizzata in combinazione con strumenti di intelligenza artificiale, la machine learning (ML) utilizza algoritmi informatici per consentire ai sistemi di migliorare automaticamente l'accuratezza e la funzionalità nel tempo. La ML contribuisce a garantire che l'iperautomazione non solo rimanga efficace, ma diventi più ancora efficace con l'uso costante.

Strumenti di ottimizzazione

Anche l'automazione più avanzata deve essere misurata e valutata. Gli strumenti di ottimizzazione consentono alle aziende di monitorare le prestazioni delle soluzioni di iperautomazione e di confrontarle con i KPI predefiniti per identificare le inefficienze dei processi, i problemi di prestazioni e le opportunità non sfruttate. Questi strumenti includono analisi delle prestazioni, ottimizzazione dei processi e gestione del miglioramento costante.

Come affermato in precedenza, l'iperautomazione potrebbe essere concepita per funzionare nella maggior parte dei settori e in molti casi di utilizzo. Più nello specifico, l'iperautomazione ha un'ampia implementazione nelle seguenti aree:

  • Supply chain
  • Banche e finanza
  • Retail
  • Assicurazioni
  • Sanità
  • Produzione
  • Settore pubblico
  • Life Science

Sebbene i vantaggi dell'iperautomazione (miglioramento dell'esperienza dei/delle clienti, aumento della business intelligence e efficienza operativa ottimale) siano significativi, questo approccio comporta anche alcune sfide. Di seguito affrontiamo i possibili problemi di cui ogni azienda dovrebbe essere consapevole quando prende in considerazione l'iperautomazione:

Risorse/competenze

È comune che gli sforzi di automazione siano accolti con timore, e l'iperautomazione non fa eccezione. I/le dipendenti potrebbero temere di essere sostituiti e le organizzazioni potrebbero non ritenere di avere l'esperienza, le risorse o dati di alta qualità necessari per implementare efficacemente l'automazione su una scala così ampia. Le aziende possono affrontare queste preoccupazioni offrendo programmi di formazione studiati per preparare tutte le persone coinvolte e condividere le best practice per implementazioni di successo dell'iperautomazione.

Scelta del prodotto

Con l'esigenza di automazione in costante crescita, anche il mercato IT mostra un'impennata dei prodotti di automazione. Di conseguenza, molte aziende hanno l'impressione di essere sopraffatte dalle opzioni, senza un'indicazione chiara su quali dovrebbero scegliere. Sebbene sia frustrante, questo problema è destinato a risolversi col tempo, in quanto le fusioni e le acquisizioni perfezionano il numero di prodotti disponibili, lasciando quelli più adatti a task specifiche.

Buy-in

Qualsiasi iniziativa di iperautomazione richiederà il consenso del top management. Sfortunatamente, quando il C-suite non è convinto, questo può creare una barriera apparentemente impenetrabile. Adottare un approccio top-down e iniziare a ottenere il supporto del management può aiutare a risolvere il problema già nelle prime fasi del processo. I ritorni dei primi programmi di iperautomazione contribuiranno quindi a creare percezioni positive in tutta l'organizzazione.

Previsione

Alla luce dei numerosi vantaggi comprovati dell'automazione, non è difficile supporre che il passaggio a l'iperautomazione comporterà ritorni potenzialmente significativi. Ciò che può essere difficile per un'azienda è calcolare con precisione quali saranno questi ritorni, sia quelli tangibili che intangibili. Un approccio per calcolare i ritorni dell'iperautomazione consiste nel considerare ogni task singolarmente. Considera il costo attuale dell'esecuzione della task per un determinato periodo di tempo, quindi calcola quanto costerebbe impostare e gestire una soluzione di automazione per gestire quella task per lo stesso lasso di tempo. Il confronto tra i due numeri dovrebbe fornire un quadro più chiaro del potenziale ROI.

L'iperautomazione è l'adozione dell'automazione in tutta l'organizzazione, migliorando sostanzialmente ogni processo eseguito. Ciò rende l'iperautomazione un'impresa su larga scala, con tutti i potenziali ostacoli e insidie che un progetto di questo tipo comporta. Ecco alcuni suggerimenti per garantire una transizione di successo:

Identifica chiaramente gli obiettivi aziendali

Senza una chiara comprensione del perché dietro il passaggio di un'azienda all'iperautomazione, non rimangono molte motivazioni per guidare la trasformazione digitale. Dedicando del tempo a identificare e documentare esattamente ciò che si spera di ottenere, le organizzazioni possono pianificare in modo più efficace l'iperautomazione e garantire che i ritorni risultanti siano in linea con i loro obiettivi.

Ricerca attentamente le soluzioni disponibili

Ci sono molte soluzioni di iperautomazione attualmente disponibili, ma questo non significa necessariamente che ogni opzione sia la risposta giusta per ogni caso d'uso. Prima di impegnarsi in qualcosa di specifico, le aziende devono condurre una ricerca approfondita. Questo dovrebbe includere non solo la valutazione dei singoli strumenti, ma anche la ricerca dei concorrenti del settore per vedere cosa stanno già sfruttando.

Pianifica la crescita futura

La soluzione di iperautomazione di un'organizzazione deve essere in grado di scalare ed evolversi insieme ad essa. Quando si selezionano gli strumenti, è necessario considerare l'efficacia di questi strumenti non solo nel soddisfare le esigenze attuali, ma anche nel soddisfare le esigenze previste dopo la crescita futura.

Adotta un approccio incentrato sull'uomo

Nella sua essenza, l'iperautomazione non riguarda le macchine o i programmi, ma le persone e il loro modo di lavorare. Tenendo presente questa realtà, le aziende devono mettere le persone al centro delle loro iniziative di iperautomazione, concentrandosi sull'aumento delle task umane e fornendo ai/alle dipendenti il giusto supporto per ottenere prestazioni migliori e maggiori risultati.

L'iperautomazione è pronta a introdurre una nuova era nelle capacità aziendali. Ma sebbene questa era possa essere alimentata da tecnologie intelligenti, sarà costruita intorno alle persone.

ServiceNow, leader nelle soluzioni di gestione dei servizi aziendali, è all'avanguardia in questa rivoluzione. Fornendo soluzioni complete di automazione low-code, ServiceNow mette a disposizione delle persone che sono esperti e mette l'innovazione dell'automazione nelle mani di coloro che possono fare di più con essa. In poche parole, stiamo democratizzando la trasformazione digitale, offrendo il controllo non solo a sviluppatori professionisti, e dando ai/alle dipendenti ordinari la possibilità di concentrarsi sul miglioramento del lavoro che preferiscono.

Basato sulla pluripremiata Now Platform®, ServiceNow è il partner ideale per ottenere l'iperautomazione di successo. Utilizzate i workflow digitali per connettere processi e tecnologie fondamentali e mantenere le persone al centro della scena.

Scopri come ServiceNow può aiutarti a promuovere la tua trasformazione digitale.

Funzionalità che crescono con il tuo business

La Now Platform include funzionalità principali che ti consentono di digitalizzare i workflow in modo semplice ed efficiente e di eseguirli nella scala richiesta.

Contatti
Demo