Che cos'è la pipeline CI/CD?

Una pipeline CI/CD combina integrazione continua e consegna continua, automatizzando la distribuzione del software tra codifica, test e distribuzione.

Lo sviluppo di un'applicazione aziendale può essere difficile e dispendioso in termini di tempo. Dall'ideazione e pre-progettazione, passando dalle fasi di progettazione, sviluppo e test, fino all'immissione sul mercato e al supporto e alla manutenzione continui, l'intero processo può richiedere mesi.

La CI/CD è progettata per modificare tutto questo. Combinando procedure di integrazione continua (Continuos Integration, CI) e consegna continua (Continuos Delivery, CD), una pipeline CI/CD consiste in una serie di passaggi automatizzati progettati per semplificare notevolmente lo sviluppo delle applicazioni. Utilizzando i principi e le pratiche operative della CI/CD, i team DevOps possono fornire in modo più rapido, frequente e semplice prodotti software finiti con meno errori.

Come affermato in precedenza, la pipeline CI/CD incorpora l'integrazione continua e la consegna continua per creare una cultura di sviluppo di software e un insieme di principi operativi più completi. Ma che cosa sono esattamente la CI e la CD e come si collegano alla distribuzione continua?

Che cos'è l'integrazione continua (CI)?

L'integrazione continua (Continuous Integration, CI) è un approccio in cui i team di sviluppo implementano e testano regolarmente i cambiamenti incrementali apportati al codice. Questi cambiamenti vengono quindi uniti in un archivio centrale condiviso. L'archivio è controllato in base alle versioni, consentendo agli sviluppatori e alle sviluppatrici di visualizzare gli aggiornamenti e tornare alle versioni precedenti quando necessario. Queste iterazioni, chiamate "check in", possono verificarsi più volte al giorno durante il ciclo di sviluppo. Ogni cambiamento viene verificato da una versione e test automatizzati per garantire che i problemi nel codice possano essere rapidamente identificati e risolti.

Che cos'è la consegna continua (CD)?

Mentre la CI automatizza lo sviluppo e i test, la consegna continua (Continuous Delivery, CD) chiude il ciclo, automatizzando gli aspetti della consegna del software. Man mano che il feedback viene affrontato e vengono implementate le correzioni, questi cambiamenti vengono caricati automaticamente finché il team non decide di inviare l'applicazione in produzione. La CD porta a un prodotto implementabile ma dipende dall'autorizzazione umana a distribuire i prodotti, consentendo ai team di decidere cosa rilasciare e quando. Ciò consente agli sviluppatori e alle sviluppatrici di continuare a perfezionare l'applicazione prima di consegnarla all'utente finale.

Che cos'è la distribuzione continua?

La distribuzione continua è simile alla consegna continua, così tanto che a volte vengono utilizzate in modo intercambiabile e rappresentate dalla stessa abbreviazione (CD). La differenza principale della distribuzione continua risiede in chi effettivamente installa il software. Invece di richiedere l'autorizzazione umana a rilasciare un prodotto, la distribuzione continua invia ogni cambiamento attraverso una pipeline automatizzata per creare una versione funzionante, che viene quindi immediatamente inviata in produzione. Non vi è alcuna attesa di un ciclo di approvazione manuale, il che significa che il codice stesso deve essere sottoposto a test sufficienti prima di entrare in produzione.

Perché è importante una pipeline CI/CD?

La CI e la CD sono entrambe essenziali per il DevOps moderno e aiutano a supportare le metodologie Agile. Per questo motivo, una pipeline CI/CD efficace offre numerosi vantaggi:

  • Processi più chiari
    L'approccio sistematico CI/CD illustra chiaramente ogni fase della pipeline, fornendo una panoramica dettagliata di ciò che deve essere fatto per guidare un progetto dall'ideazione fino al completamento.
  • Codice di qualità superiore
    Piccoli cambiamenti incrementali sono più facili da esaminare in vista di valutare qualità ed efficacia. Allo stesso modo, eventuali problemi nel codice sono molto più evidenti e possono essere risolti nelle prime fasi del processo. Ciò significa un codice migliore per tutto il progetto.
  • Facile accesso
    Grazie ai cambiamenti memorizzati automaticamente in un archivio centrale, le parti interessate, i team di controllo qualità, nonché altri team e individui autorizzati possono accedere direttamente a ogni versione del prodotto, inclusa la versione più aggiornata.
  • Controllo delle versioni affidabile
    Nel caso in cui un problema con il codice non possa essere risolto facilmente, potrebbe essere necessario ripristinare una versione precedente. Pratiche efficaci di controllo delle versioni garantiscono che ciò sia possibile con il minimo disturbo.
  • Feedback più rapido
    Una pipeline CI/CD consente a utenti e persone incaricate di effettuare i test di fornire un feedback quasi immediato e ai team di sviluppo di agire in risposta a tale feedback con la stessa rapidità.
  • Cicli di test più brevi
    Nello sviluppo tradizionale, il codice di interi prodotti dovrebbe essere testato insieme e più volte, il che significa cicli di test lunghi e complessi. Con volumi di codice ridotti introdotti in modo incrementale in una pipeline CI/CD, il problema non si presenta.
  • Maggiore agilità di sviluppo
    Le pipeline CI/CD consentono ai team di sviluppo di rispondere istantaneamente alle esigenze della propria organizzazione e di modificare i progetti in corso quando necessario. Grazie a una maggiore reattività nello sviluppo, le aziende ottengono i vantaggi di soluzioni software potenti e specializzate esattamente quando ne hanno bisogno.

La CI/CD corrisponde tanto a un cambiamento culturale quanto a uno procedurale. Pertanto, le fasi specifiche della CI/CD possono variare da un'organizzazione all'altra. Detto questo, esse tendono a seguire una struttura semplice e uniforme:

Pianificazione

La prima fase della pipeline CI/CD include tutto il lavoro di base utile per concettualizzare una nuova applicazione. I/Le project manager e product manager raccolgono i requisiti dalla clientela e dalle parti interessate, creano una roadmap dei progetti e un backlog delle attività necessarie. Questa fase include inoltre l'integrazione di strumenti di gestione Agile (come Scrum e Kanban) nel processo in corso.
Pipeline CI/CD

Sviluppo

La fase di sviluppo si basa sulla codifica semplificata (un principio chiave di Agile) e su un feedback rapido. Utilizzando principi di sviluppo continuo e includendo la sicurezza nelle prime fasi del processo, il codice viene costantemente convalidato al fine di garantirne la correttezza.

Costruzione

Proseguendo dopo lo sviluppo, la fase di costruzione si basa su team che lavorano in brevi iterazioni per creare istanze eseguibili del prodotto. Eventuali problemi che impediscano al prodotto di passare la fase di costruzione devono essere risolti immediatamente.

Test

Questa fase utilizza test automatizzati per garantire che il codice funzioni come previsto. La fase di test dovrebbe eliminare eventuali bug prima della consegna al/alla cliente, e produrre rapidamente un feedback da parte degli sviluppatori e delle sviluppatrici per aiutarli/e a isolare e risolvere le problematiche prima che possano trasformarsi in problemi reali. I test della pipeline CI/CD più maturi possono estendersi alla scansione per identificare vulnerabilità della sicurezza, spesso denominata DevSecOps.

Distribuzione

Una volta che il codice supera i test, il progetto può essere inviato a un ambiente di distribuzione. In genere si tratta di ambienti di gestione temporanea in cui il codice può essere sottoposto a ulteriori test manuali e revisioni, e i cambiamenti approvati inviati automaticamente alla produzione.

Messa in funzione

Una volta distribuita e inviata in produzione, l'applicazione viene monitorata attentamente per identificare tendenze e potenziali problemi. Questo è spesso integrato nelle funzionalità operative dell'applicazione, informando gli aggiornamenti futuri.

In linea con l'approccio continuo allo sviluppo, molte di queste fasi si verificano contemporaneamente e il codice può passare ripetutamente attraverso più fasi man mano che l'applicazione viene perfezionata e migliorata.

Poiché le organizzazioni hanno così tanta libertà nella creazione delle proprie pipeline CI/CD, alcune possono essere più efficaci di altre. Le pipeline efficienti condividono le seguenti qualità:

Velocità

La velocità della pipeline dipende da alcuni fattori: quanto tempo è necessario per costruire una nuova pipeline? Quanto tempo è necessario per creare, testare e distribuire un'applicazione? Con quale rapidità viene ricevuto il feedback? La pipeline è in grado di scalare in modo efficace secondo necessità? La velocità dipende in larga misura dalla semplificazione dei processi, dall'implementazione di un'automazione efficace e dall'eliminazione dei colli di bottiglia.

Affidabilità

Uno dei principali vantaggi dell'automazione è la sua prevedibilità; dato lo stesso input, dovrebbe sempre produrre lo stesso output. Le pipeline inaffidabili spesso iniziano a dimostrare oscillazioni di runtime e smettono di funzionare quando gli stack tecnologici cambiano o vengono introdotti altri team o progetti.

Accuratezza

L'obiettivo finale della pipeline CI/CD è quello di automatizzare completamente e visualizzare il processo di consegna del software, dall'inizio alla fine, e di farlo in modo accurato. Se non è in grado di farlo e se si affida pesantemente alle attività manuali, i tempi e i costi di consegna aumentano naturalmente.

Sebbene una pipeline CI/CD efficace offra una serie di vantaggi, realizzarne una da zero può essere un processo difficile e complesso. Nelle grandi organizzazioni ciò può portare a problemi di uniformità e visibilità tra i team che possono aver sviluppato approcci diversi. ServiceNow può essere d'aiuto, collegando Now Platform a soluzioni Source Control e CI/CD comuni e fornendo informazioni basate su altre informazioni già disponibili in ServiceNow, come le definizioni dei servizi e le informazioni operative. ServiceNow supporta inoltre l'uso di soluzioni Source Control e CI/CD comuni per applicare le pratiche DevOps allo sviluppo di app ServiceNow sulla Now Platform.

Il Source Control e la CI/CD forniscono gli strumenti e le funzionalità necessari a garantire uno sviluppo delle applicazioni più rapido e su vasta scala. Utilizza le integrazioni incorporate da ServiceNow agli strumenti più utilizzati dagli sviluppatori e dalle sviluppatrice per gestire in modo efficace i cambiamenti del codice tra più team e sviluppatori e sviluppatrici. Aggiungi una potente automazione ai processi di governance per sostituire le approvazioni manuali delle richieste di cambiamento e spingere i progetti attraverso la piattaforma CI/CD più velocemente e con meno errori. Raccogli i feedback in tempi più brevi e più spesso e collega le informazioni in tutta la pipeline, per una consegna più rapida delle applicazioni, soddisfando i requisiti essenziali. ServiceNow fa sì che ciò diventi possibile.

Fornisci all'utente finale applicazioni su cui può fare affidamento, grazie alle soluzioni di gestione del flusso di valore Source Control e CI/CD di ServiceNow.

Funzionalità che crescono con la tua azienda

Espandi il successo di DevOps a tutta l'azienda. Aumenta la velocità senza rischi e riduci al minimo gli attriti tra Operazioni IT e sviluppo.

Contatti
Demo