Created with Sketch.

Recovery Email

Your account give you access to even more premium content, don't lose access to it. Provide a recovery email below.
  • Secondary E-mail
Jabil uses ITBM on the Now Platform
Jabil logo

Jabil migliora l'efficienza produttiva ed il successo dei clienti realizzando in modo efficiente ed affidabile progetti IT innovativi con ServiceNow

25%

Aumento dell'efficienza operativa

40%

Aumento della puntualità nella consegna dei progetti

53%

Aumento della conformità dei fogli di lavoro

In qualità di azienda manifatturiera leader a livello mondiale, Jabil fa affidamento sull'IT per offrire funzionalità importanti in grado di supportare migliaia di interazioni con i clienti. Utilizzando ServiceNow per unificare e rafforzare i processi PPM, Jabil ha migliorato l'efficienza operativa e la qualità dei dati, aumentando al contempo la puntualità nella consegna dei progetti.


Jabil fa affidamento sull'IT per offrire funzionalità chiave in grado di supportare migliaia di interazioni con i clienti
In qualità di azienda manifatturiera leader a livello mondiale, Jabil aiuta i clienti a trasformare idee innovative in prodotti che vengono commercializzati con successo. L'azienda è orgogliosa del suo carattere innovativo, della competenza di mercato e dell'eccellenza in campo ingegneristico, tutte caratteristiche che la rendono un partner affidabile per le società che devono affrontare complesse sfide specifiche del settore in cui operano.

L'IT è fondamentale affinché Jabil possa garantire un servizio impeccabile ai clienti. Le sue business units dipendono dall'IT per offrire funzionalità chiave in grado di supportare migliaia di interazioni con i clienti nelle fasi di progettazione, sviluppo, produzione, consegna e assistenza. Venire incontro a queste esigenze aziendali è una priorità per l'IT e ciò richiede una stretta collaborazione, una buona ricettività e una realizzazione affidabile.

Per il team IT di Jabil, un efficiente Project Portfolio Management è decisivo per soddisfare queste esigenze
Project Portfolio Management (PPM) rappresenta un obiettivo prioritario per il team IT di Jabil. Quest'ultimo ha bisogno di gestire con efficienza il ciclo di vita dei progetti dalla richiesta iniziale fino alla determinazione delle risorse e alla gestione del programma. Invece di accettare lo status quo, il team IT cerca costantemente di migliorare i processi PPM, raggiungendo risultati migliori per Jabil e i suoi clienti.

Come parte di questo impegno per una gestione eccellente del programma, il team IT di Jabil ha di recente deciso di sostituire i sistemi PPM precedenti.

I precedenti strumenti PPM dell'azienda erano frammentati, poco flessibili e difficili da gestire, con conseguenti problemi di efficienza e qualità dei dati
Lori Medeiros, Global IT PMO Director di Jabil, dichiara: "Abbiamo oltrepassato le capacità del nostro sistema esistente o, per meglio dire, dei sistemi. Potevamo contare solo su uno strumento per gestire i workflow delle richieste (approvazioni ecc.) e su un altro per gestire i progetti. I due strumenti non interagivano tra loro, quindi ci serviva un terzo sistema per la creazione di report end-to-end. Tutto questo ci causava una serie di problemi. Per esempio, i nostri project manager dovevano tagliare e incollare le richieste nei progetti dopo l'approvazione: un vero e proprio spreco di tempo. Con diversi sistemi collegati tramite processi manuali, poi, temevamo che la qualità dei dati ne risentisse".

Egbert Ortega, Senior IT Project Manager di Jabil, parla di altri problemi legati agli strumenti informatici PPM dell'azienda: "I workflow delle richieste sono piuttosto complessi. Devono poi essere costantemente aggiornati per rispondere alle esigenze aziendali sempre più elevate. La creazione di questi workflow nello strumento che avevamo a disposizione era un compito molto complicato. Senza contare la difficoltà nel mantenerli. Abbiamo riscontrato problemi simili anche con il nostro strumento di gestione progetti: dovevamo ampliarlo per venire incontro alle nostre esigenze, ma non c'era modo di apportare da soli queste modifiche. Al contrario, abbiamo dovuto presentare richieste per l'aggiunta di altre funzionalità al fornitore, un'operazione che poteva richiedere fino a un anno di lavoro. Nel frattempo, siamo stati costretti a mettere in atto delle soluzioni manuali, un'attività che ha ovviamente sollevato preoccupazioni per quanto riguardava la qualità dei dati".

Il team IT di Jabil ha utilizzato ServiceNow per unificare i processi PPM, aumentare la flessibilità e facilitare le attività per i partner aziendali
Per risolvere questi problemi, il team IT di Jabil aveva bisogno di un'unica piattaforma in grado di combinare funzionalità di gestione delle richieste e del programma con un motore di workflow flessibile e di facile utilizzo e infine la creazione di report end-to-end. Il team desiderava poi di poter ampliare autonomamente la piattaforma senza doversi rivolgere al fornitore.

Jabil ha scelto ServiceNow. "Utilizzavamo già ServiceNow per l'IT Service Management, quindi è stata una scelta ovvia", spiega Lori.

Jabil
Jabil
CLIENTE
Jabil
SEDE CENTRALE
St. Petersburg, Florida
SETTORE
Manifatturiero
DIPENDENTI
200.000

Unendo PPM e ITSM nella stessa piattaforma, possiamo offrire ai clienti un riferimento unico per tutto: incidenti, richieste di servizio e richieste di progetti

Lori Medeiros

Global IT PMO Director

Lori prosegue: "Ma il cliente non deve pensare che abbiamo fatto dei compromessi in termini di qualità per quanto riguarda il PPM. Abbiamo valutato attentamente i fornitori PPM e ServiceNow è stato quello che ci ha convinto maggiormente".

Unificando i processi PPM, Jabil ha aumentato l'efficienza operativa e la qualità dei dati, migliorando al contempo la puntualità nella consegna dei progetti
Da quando è migrata ad una soluzione PPM unificata di ServiceNow, Jabil ha notato numerosi benefici. Stando alle parole di Lori, in primo luogo si è registrato un miglioramento del 25% nell'efficienza operativa con un unico strumento. Senza dimenticare che i workflow sono molto più semplici da creare, gestire e mantenere. Di conseguenza, Jabil è riuscita a trasferire le risorse risparmiate in altre aree come la gestione dei cambiamenti organizzativi, con effetti positivi sul successo dei progetti.

Tuttavia, l'aumento di efficienza non è niente se paragonato all'impatto sui progetti IT di Jabil. Dalla migrazione, l'azienda ha assistito ad un aumento del 40% della puntualità nella consegna dei progetti. Thomas McCabe, IT Program Manager di Jabil, attribuisce questo miglioramento ad una qualità più alta dei dati: "Quando utilizzavamo diversi strumenti collegati tra loro da processi manuali, la gente era diffidente nei confronti dei dati. Non aveva fiducia nelle informazioni e non le riteneva rilevanti, quindi alla gestione progetti non era data la giusta attenzione. Ora le persone si fidano dei dati, quindi prestano attenzione alla qualità dei progetti e utilizzano i dati provenienti dal sistema per risolvere i problemi legati al progetto".

ServiceNow sta anche aiutando Jabil a tracciare il tempo con più precisione e utilizzare meglio le risorse
La conformità dei fogli di lavoro è un altro ambito in cui Jabil ha registrato importanti progressi. Con gli strumenti disponibili in precedenza, la conformità dei fogli di lavoro si fermava al 40%, mentre ora arriva al 93%.

Jack Zygadlo, Amministratore dell'applicazione PPM ServiceNow di Jabil, sottolinea: "Gran parte dei miglioramenti è dovuta alla facilità d'uso rispetto al passato, una caratteristica che si aggiunge alle ottimizzazioni effettuate a livello di processi. Ma questi miglioramenti sono anche legati alla funzionalità di gestione delle risorse offerta da ServiceNow, che in precedenza mancava. I nostri dirigenti senior ne riconoscono l'utilità e hanno fatto in modo che ognuno si assumesse la responsabilità di prendere nota dei propri movimenti all'interno dell'azienda".

Lori aggiunge: "Da poco siamo partiti con ServiceNow® Resource Management, con un'implementazione iniziale in una delle nostre business unit. Quando abbiamo cominciato a vedere come venivano utilizzate (o, in alcuni casi, non venivano utilizzate) le risorse, ci sono stati momenti di vera sorpresa. Finalmente ora le cose sono cambiate".

Jabil continua ad ottimizzare la soluzione PPM e vede nuove opportunità sia nell'ambito IT, sia nell'ambiente esterno
Guardando al futuro, Jabil continua ad ampliare la soluzione PPM. L'azienda prevede di introdurre una gestione delle risorse in tutto il settore IT e sta ampliando l'uso del Demand Management in modo che includa la classificazione delle richieste, dando ai partner aziendali uno strumento per assegnare con efficienza e precisione le priorità al lavoro per l'IT. Sono in previsione anche ServiceNow® Agile Development, ServiceNow® Governance, Risk, and Compliance e ServiceNow® Performance Analytics.

Più in generale, Jabil vede enormi potenzialità per l'uso di ServiceNow al di fuori dell'IT. Lori afferma: "I project manager che gestiscono progetti di ingegneria nelle nostre business unit sono molto interessati in questo senso. Non abbiamo ancora dato il via libera, ma idealmente vorremmo diventasse la nostra soluzione PPM aziendale".

ServiceNow IT Business Management

Strategic Portfolio Management

Esplora la soluzione che aiuta JABIL a semplificare i processi di gestione progetti

Altre storie

Caso di studio

Nordex velocizza la risoluzione con un processo di supporto end-to-end

Nordex fa affidamento a ServiceNow per una soluzione scalabile che integra tutti i sistemi di reporting degli incidenti

Caso di studio

Owens-Illinois sostituisce il suo obsoleto sistema di ticketing IT

Owens-Illinois crea centinaia di app aziendali personalizzate utilizzando i processi di sviluppo low-code/no-code di ServiceNow.

Caso di studio

TAL Apparel assicura un servizio di eccellenza ai clienti con ServiceNow

TAL Group ha scelto ServiceNow per gestire servizi tecnologici per 25.000 dipendenti

Inizia a utilizzare ServiceNow

Vuoi diventare anche tu protagonista di una storia di successo?